Sala di Amore e Psiche. Quarto livelloLuca Signorelli, Madonna con il Bambino e i Santi Pietro, Paolo, Bernardo e Stefano, 1523. Castel Sant'AngeloStufetta di Clemente VII. Terzo livelloSala di Perseo, particolare del soffitto ligneo. Quarto livelloSala Paolina. Quarto livelloSala di Perseo, particolare del fregio con dame e liocorni. Quarto livelloPellegrino Tibaldi, L'arcangelo Michele, particolare della decorazione affrescata della Sala Paolina. Quarto livello

  Visita il Castello>> Terzo livello

STUFETTA DI CLEMENTE VII

Il piccolo bagno privato incluso negli appartamenti papali e ad essi collegato per mezzo di una scala interna Ŕ in realtÓ costituito da tre vani: uno spogliatoio, posto al piano superiore; un vano locale per il riscaldamento dell'acqua, che veniva poi convogliata in tubi che correvano al di sotto del pavimento, e la sala da bagno vera e propria, dotata di vasca collocata al di sotto di una nicchia ad arco e decorata con affreschi e stucchi a motivi acquatici, realizzati probabilmente da Giovanni da Udine su disegno di Giulio Romano. Il bagno, designato in epoca rinascimentale anche con il termine di stufa o stufetta, era un tratto distintivo delle dimore dei principi rinascimentali, una sorta di status-symbol, evocativo delle terme dell'antica Roma e della cultura classica.


Stufetta di Clemente VII

Stufetta di Clemente VII


Torna alla pagina precedente