Sala di Amore e Psiche. Quarto livelloLuca Signorelli, Madonna con il Bambino e i Santi Pietro, Paolo, Bernardo e Stefano, 1523. Castel Sant'AngeloStufetta di Clemente VII. Terzo livelloSala di Perseo, particolare del soffitto ligneo. Quarto livelloSala Paolina. Quarto livelloSala di Perseo, particolare del fregio con dame e liocorni. Quarto livelloPellegrino Tibaldi, L'arcangelo Michele, particolare della decorazione affrescata della Sala Paolina. Quarto livello

  Visita il Castello>> Terzo livello

SALE DI CLEMENTE VII

Le due sale prendono il nome dal pontefice che, in occasione del Sacco di Roma e del conseguente assedio della fortezza da parte dei Lanzichenecchi, si rifugia in questa ala del Castello, dove rimane barricato per sei lunghi mesi. In seguito, provvede a far restaurare i due piccoli ambienti: lo stemma di papa Medici Ŕ infatti ben visibile al centro del soffitto, ed il suo nome ricorre nei cartigli sorretti da puttini che si rincorrono lungo le pareti della prima delle due salette, opera di Michele Bartolomeo da Lucca e Matteo Crassetti, probabilmente su disegno di Giulio Romano. Il fregio dipinto della seconda sala, invece, reca le insegne di papa Innocenzo X (1644 - 1655).


Sala di Clemente VII

Sala di Clemente VII


Torna alla pagina precedente