Sala di Amore e Psiche. Quarto livelloLuca Signorelli, Madonna con il Bambino e i Santi Pietro, Paolo, Bernardo e Stefano, 1523. Castel Sant'AngeloStufetta di Clemente VII. Terzo livelloSala di Perseo, particolare del soffitto ligneo. Quarto livelloSala Paolina. Quarto livelloSala di Perseo, particolare del fregio con dame e liocorni. Quarto livelloPellegrino Tibaldi, L'arcangelo Michele, particolare della decorazione affrescata della Sala Paolina. Quarto livello

  Percorsi tematici >> Gli appartamenti papali

SALA PAOLINA

La Sala Paolina costituisce indubbiamente l'ambiente di maggior prestigio degli appartamenti farnesiani in particolare e dell'intero Castello in generale, destinato ad accogliere ambasciatori e visitatori illustri: un vero e proprio salone di rappresentanza e, in quanto tale, dotato di un apparato decorativo fastoso e curatissimo, tale da destare immediatamente l'ammirazione e la meraviglia dei visitatori. Il complesso ciclo di affreschi - realizzato tra il giugno 1545 ed il settembre 1547 dal toscano Perin del Vaga e dalla sua bottega - è finalizzato all'esaltazione della figura di Paolo III, ritratto quale ideale trait-d'union tra i fasti della Roma imperiale - che rivivono nel suo pontificato illuminato - e lo splendore della cristianità. L'impatto scenico del salone d'onore fastosamente decorato è ulteriormente enfatizzato dalla porta ritagliata nella parete meridionale, che, attraverso una breve rampa di scale, immette direttamente alla piccola loggia di Giulio II affacciata sul Tevere e sulla città e che sottolinea anche l'abilità degli architetti paolini, oculati sfruttatori delle preesistenze.


Sala Paolinaerin del Vaga e aiuti, I due servitori, affresco, particolare. Sala Paolina

Sala Paolina

Perin del Vaga e aiuti,
I due servitori, affresco, particolare.
Sala Paolina


Pellegrino Tibaldi, L'Arcangelo Michele, affresco. Sala PaolinaGirolamo Siciolante, L'Imperatore Adriano, affresco. Sala Paolina

Pellegrino Tibaldi,
L'Arcangelo Michele, affresco.
Sala Paolina

Girolamo Siciolante,
L'Imperatore Adriano, affresco.
Sala Paolina


Torna alla pagina precedente